ROMA. CONTINUA L'ATTACCO AL SIG. CLEMENTE. SI DIMETTA!

(da iltempo.it) Il rischio di un nuovo Panda-gate è dietro l’angolo. Stavolta, il boomerang per Ignazio Marino è rappresentato dal caso della Polizia Locale. E la prossima testa a cadere potrebbe essere quella del Comandante del Corpo, Raffaele Clemente. I vigili urbani, infatti, sono

Leggi tutto: ROMA. CONTINUA L'ATTACCO AL SIG. CLEMENTE. SI DIMETTA!

TESTO LEGGE REGIONALE, LUCI E OMBRE

La giunta regionale ha approvato il testo di riforma della legge regionale sulla Polizia locale.

Rispetto alla nostra proposta sono stati certamente accolti alcuni spunti ma questo non è abbastanza e dobbiamo attivarci, tutti insieme, per far sì che a quel testo di legge siano apportate le modifiche che consentano di rafforzare la figura del Comandante.

Vediamo i punti salienti:
- apicalità del comandante. Abbiamo chiesto che il comandante sia posto in posizione apicale nell'ente. Purtroppo nel testo approvato è previsto unicamente che il comandante debba essere in posizione apicale all'interno del corpo o servizio.
- Creazione di un elenco dei comandanti. Abbiamo chiesto l'istituzione di tale elenco e dobbiamo dire, con soddisfazione, che ciò è stato previsto nel testo di legge che prevede un elenco composto da tre sezioni.
- Utilizzo dell'elenco dei comandanti per l'attribuzione dell'incarico. Noi abbiamo chiesto che sia prioritariamente utilizzato l'elenco regionale; il testo di legge ha invece previsto la semplice facoltà di utilizzo degli elenchi.
- Temporanea impossibilità di esercitare le Funzioni di polizia amministrativa locale per coloro a cui è affidato l'carico di comandante ma che non sono iscritti all'elenco regionale; il testo prevede che in mancanza del percorso di formazione per ufficiale non possono essere esercitate le funzioni di agenti di pubblica sicurezza e di ufficiale di polizia giudiziaria.

A corollario di tutto ciò vi è la norma la quale prevede che l'incarico di comandante sia affidato a soggetti di comprovata professionalità ed esperienza, preferibilmente maturata all'interno dei servizi di Polizia locale.

Ora è importante essere ascoltati nelle competenti sedi affinché il testo che verrà approvato dal consiglio regionale recepisca le nostre richieste che, è bene ripeterlo, mirano a rafforzare la posizione del comandante quale organo deputato a garantire, nell'ambito delle direttive del sindaco, la sicurezza urbana nelle città. Compito che certamente non può ben essere svolto se il comandante viene posto in una posizione di estrema debolezza.

FLAVIANO CROCCO NUOVO COMANDANTE DELLA PL DI PAVIA

Flaviano Crocco, socio di Unico, da domani è il nuovo Comandante della Polizia Locale di Pavia.

Lascia il Comando di Tortona che ha diretto dal 2005, ricoprendo anche vari incarichi amministrativi tra cui quello di dirigente del Settore Personale.

Roma, gli errori si pagano. Si cambi il comandante

I lavoratori si difendono, programmazione dei servizi definita scandalosa. Richiamati in servizio pensionati e deceduti.

Leggi tutto: Roma, gli errori si pagano. Si cambi il comandante

FLAVIO ROSSIO NUOVO COMANDANTE PL MELZO

Flavio Rossio, uno dei primi soci di Unico, assume oggi l'incarico di Comandante della Polizia Locale di Melzo.

Dopo la pluiriennale esperienza alla Polizia provinciale di Milano e l'incarico di Comandante a Cassano d'Adda il nuovo importante incarico a Melzo.

Copyright © 2013 La Multa 2.0 – Powered by Nuove Code